Cosa sono le accise?

0
526

Le accise sono le tasse aggiuntive che vengono imposte su alcuni beni. Queste includono gas, alcol, tabacco e altro. In Italia sono famose quelle sulla benzina e sui carburanti in generale. Differiscono dall’imposta sulle vendite in quanto il produttore è responsabile della raccolta di queste tasse e del loro trasferimento al governo. Mentre queste possono non sembrare molto, possono sommarsi fino a un importo sostanziale nel tempo. Capire le accise e come influiscono su di voi può farvi risparmiare denaro e aiutarvi a fare un bilancio più intelligente. Continua a leggere per saperne di più su cosa sono le accise, cosa significano per te e come funzionano.

Che Cosa sono le accise?

Comunemente chiamate “tasse sulla benzina”, le accise sono le tasse aggiuntive che vengono imposte su alcuni beni. Questi includono gas, alcol, tabacco e altro. Differiscono dall’imposta sulle vendite in quanto il produttore è responsabile della raccolta di queste tasse e del loro trasferimento al governo.

Mentre queste possono non sembrare molto, possono sommarsi fino a un importo sostanziale nel tempo. In poche parole, le accise sono un costo che tutti noi dobbiamo pagare per consumare alcuni tipi di prodotti o servizi. Per esempio, se comprate la benzina oltre la metà del prezzo può essere dovuto proprio al costo delle accise. Alcune di queste accise sono incorporate nel prezzo del prodotto al momento dell’acquisto, mentre altre potrebbero essere applicate alla cassa o durante l’acquisto del bene online.

accise benzina

Cosa significano per noi?

Una delle domande che vengono in mente quando si parla di accise è cosa significano per noi. Le accise sono imposte su beni come alcol, tabacco e carburanti in molte nazioni del mondo e anche in Italia. La loro orgine può essere attribuita, in parte, a quanto questi beni possono essere dannosi per la salute dell’individuo e per la società nel suo complesso.

Ora, cosa significa questo per noi? La realtà è che molte persone non stanno prestando attenzione a queste tasse aggiuntive che vengono raccolte per loro conto. Mentre queste possono non sembrare molto all’inizio, possono sommarsi nel tempo e creare un onere finanziario imprevisto. Se non state prestando attenzione a questi costi aggiuntivi, essi vi arriveranno di soppiatto senza preavviso e avranno un impatto negativo sul vostro bilancio. Comprendendo come funzionano le accise e come influiscono su di voi, speriamo che sarete più consapevoli dei vostri acquisti per evitare sorprese indesiderate lungo il percorso!

Quanto costa la benzina senza le accise? Video Youtube

Come funzionano?

Le accise sono in genere addebitate su base unitaria. Questo significa che l’imposta sarà calcolata come una percentuale del prezzo di acquisto per ogni unità di un bene che viene acquistato. Per esempio, se avete comprato 10 unità di shampoo a 5 dollari l’una, dovrete 5 centesimi per unità di accisa. La percentuale varia da stato a stato, ma l’idea generale rimane costante.

Leggi anche: come fare soldi?

Molte accise sono state inserite dal governo sulla benzina perchè è facile fare cassa immediata sulla vendita di questo bene “primario”. Se c’è una guerra da finanziare, una crisi economica, un’intervento a seguito di catastrofe naturale, il governo in genere ricorre ad un’accisa sul carburante. Il problema è che poi queste accise, nel corso degli anni sono rimaste lì. L’emergenza magari è finita, ma intanto l’aumento di prezzo della benzina è rimasto, anzi aumentando nel tempo.

Fino ad arrivare alla situazione che nel marzo 2022 il prezzo dei carburanti più diffusi ha superato i 2€ al litro.

Leggi anche: come viaggiare da Milano a Parigi con il Frecciarossa!

Conclusione

Le tasse sono valutate dal governo su beni, servizi e transazioni. Queste tasse sono poi utilizzate per finanziare vari programmi governativi. Le accise sono alcuni dei più comuni tipi di tasse che incontrerete nella vostra vita quotidiana. Potreste non notarle ogni volta che acquistate qualcosa, ma ogni volta che fate il pieno di carburante ad un’auto sicuramente state pagando un’accisa.