Itinerario di 3 giorni a Istanbul

0
130
Istanbul

Istanbul è una delle mie città preferite: l’ho visitata tre volte. È letteralmente il punto in cui l’Oriente incontra l’Occidente ed è una città fantastica da visitare se sei curioso del Medio Oriente e del Nord Africa.

È anche un fantastico weekend lungo lontano dalla maggior parte dei posti in Europa. Ci sono così tante cose da fare a Istanbul che in questo articolo ve ne indicherò solo alcuni.

Ecco i miei suggerimenti per visitare Istanbul, realizzati in collaborazione con il travel blogger Inguaribile Viaggiatore

Punti salienti del viaggio in Turchia

Istanbul è sicuramente un luogo di trasporto pubblico e pedonale. Non noleggiare un’auto. Istanbul ha una metropolitana e soprattutto ha un sistema di tram che ho trovato molto utile: ci sono tram nelle principali aree turistiche.

Ci sono gli autobus ma io preferisco il tram o la metropolitana perché trovo più facile capire dove sono e quando scendere. E Istanbul ha traghetti che ti porteranno attraverso e intorno al canale sul Bosforo.

I luoghi chiave da vedere a Istanbul

istanbul panorama

Se hai intenzione di visitare molte attrazioni durante i tuoi 3 giorni a Istanbul, assicurati di comprare un Istanbul City Tourist Pass .

Questo fantastico pass copre praticamente tutte le attività elencate di seguito e include molte opzioni per saltare la coda. Inoltre, trasporti pubblici e wifi 4G mentre sei a Istanbul sono gratuiti

Hagia Sofia

Uno dei migliori luoghi da visitare a Istanbul è Hagia o Aya Sofya, che si trova nella piazza principale nel quartiere di Sultanahmet a Istanbul.

Hagia Sofia ha avuto diverse vite. Iniziò come cattedrale ortodossa e fu trasformata in moschea. Nel 1935 Ataturk la proclamò museo, sebbene sia ancora considerata da molti la seconda cattedrale più grande del mondo.

30 milioni di minuscole tessere di mosaico d’oro ricoprono l’interno della chiesa. Sì, 30 milioni, non è un errore di battitura. Assicurati di salire le scale fino al mezzanino in quanto offre una delle migliori viste di questo splendido museo/chiesa.

Sia la Moschea Blu che Hagia Sofya sono particolarmente sbalorditive al tramonto. Suggerisco di accedere a uno dei tanti bar e ristoranti di Istanbul con terrazza e vista e di accontentarsi del tramonto.

Palazzo Topkapi

Il Palazzo Topkapi è una delle mie attrazioni turistiche preferite di Istanbul. Questo palazzo fu utilizzato tra il XV e il XIX secolo e apparentemente era un luogo caldo dove andare durante l’Impero Ottomano.

Il Topkapi Palace Istanbul è stupendo e pieno di fantastiche opportunità su Instagram, in particolare le piastrelle colorate.

È un grande palazzo: ci sono cancelli, cortili, dormitori e persino un complesso Haram di 6 piani.

Il Gran Bazar

Il Grand Bazaar o Kapali Carsi è il più grande mercato coperto della Turchia con oltre 4.000 negozi. Questo mercato contiene tutto ciò che potresti mai immaginare di aver bisogno.

Dai tappeti, ovviamente, ai gioielli, dalle lanterne ai pigiami. Può essere abbastanza opprimente. Il mercato è di 30.700 metri quadrati e ha 60 strade ed è un must in qualsiasi itinerario di Istanbul.

La contrattazione è prevista nel mercato, quindi fai attenzione a rispolverare le tue abilità. Di solito lavoro sul fatto che mi viene addebitato almeno 1/3 in più di quanto il venditore sia disposto a pagare.

Sono sicuro che i locali paghino meno – come dovrebbero – ma come straniero non avrò mai quel prezzo. Ricordati di continuare a sorridere durante la trattativa. E non aver paura di andartene.

Se non sei inseguito, hai davvero il loro miglior prezzo. A questo punto, puoi tornare indietro e dire che hai cambiato idea, quindi negoziare per tornare al prezzo finale che ti è stato dato.

Vai in un hammam

Un Hammam è un tradizionale bagno turco. Raramente mi sento pulito come dopo aver fatto un hammam.

Lo stabilimento balneare sarà generalmente diviso in aree separate per uomini e donne. È abbastanza comune girovagare per lo stabilimento balneare completamente nudo.

In effetti, visitare uno degli Hammam locali può essere un’esperienza davvero memorabile poiché è ancora qui che le donne vengono per chiacchierare e lavarsi.

L’Hammam normalmente prevede uno scrub. Questo sarà somministrato da una donna e un ragazzo è esfoliante.

Il vapore e lo scrub ti ripuliranno completamente. A Sultanahmet ci sono alcuni hammam che consentono alle coppie di indossare costumi da bagno, e più adatti alle coppie occidentali.

La Cisterna Basilica

Questa cisterna sotterranea fu costruita nel 532 per portare acqua potabile a Istanbul. Ce ne sono centinaia sotto Istanbul, ma la Cisterna Basilica (chiamata perché si trovava sotto la piazza della Basilica di Stoa) copre quasi 9800 metri quadrati e ha 336 colonne di marmo.

Non c’è da stupirsi che si chiami la cisterna del palazzo sommerso. Passerelle e luci sono state installate negli anni ’90 e c’è anche un piccolo caffè in fondo alla cisterna.

Parco Gulhane

Il Parco Gulhane era un tempo il giardino privato del Palazzo Topkapi. Ora è un bellissimo parco pubblico aperto a tutti e, ovviamente, si trova vicino al Palazzo Topkapi.

Il parco è più bello in primavera quando esplode di colore. Gulhane Park Istanbul contiene diverse fontane, un paio di musei e un caffè con splendide viste sul Bosforo.

Cicek Pasaji

Cicek Pasaji è un bellissimo porticato nel quartiere di Beyoglu. Il suo nome significa passaggio dei fiori poiché un tempo era pieno di venditori di fiori.

Oggi è pieno di ristoranti, per lo più di pesce. Di recente ci sono state recensioni contrastanti su questa sala giochi, suggerendo che ha perso un po’ di qualità.

Apparentemente molti locali ora si dirigono verso la vicina strada Nevizade Sokak per i frutti di mare in questi giorni. Guarda cosa ne pensi.

istanbul turchia

Guarda anche